Pontedera, 11 ottobre 2017 - La spedizione dell’Unione Valdera nel piccolo paese in provincia di Macerata: una storia di amicizia, accoglienza e solidarietà. E i bambini hanno già pranzato nella loro nuova mensa. Il sindaco di Calcinaia, nonché presidente dell’Unione Valdera, Lucia Ciampi, e il sindaco di Palaia e vice presidente dell’Unione, Marco Gherardini, lo scorso sabato sono partiti di buon mattino alla volta di Loro Piceno, espressamente invitati dal primo cittadino del piccolo borgo marchigiano, Ilenia Catalini, per prendere parte all’inaugurazione della nuova mensa scolastica. La storia che lega il nostro territorio a quello del paese situato a pochi chilometri da Macerata è una storia fatta di emigrazione, amicizia e solidarietà, cominciata con una catastrofe e due tremendi boati. Precisamente quelli del 24 agosto e del 30 ottobre 2016. Due scosse telluriche che hanno messo in ginocchio tre regioni. Tra questi anche il paese di Loro Piceno, patria del vino cotto e borgo di circa 2500 anime nel cuore delle Marche. Da qui l’idea del vice sindaco di Loro, Federica Lambertucci di chiedere aiuto alla Valdera, territorio che in passato ha subito una forte emigrazione proprio di cittadini loresi che sono venuti ad abitare nelle nostre zone.

DA QUI è partito un vero e proprio concorso di solidarietà, perfino internazionale, in cui la generosità degli amministratori, dei dipendenti comunali, delle forze dell’ordine e soprattutto delle associazioni del nostro territorio non si è fatta attendere. L’obiettivo era riuscire a realizzare una nuova mensa. Tante donazioni sono arrivate dai comuni di Bientina, Palaia, Buti, Calcinaia, Casciana Terme –Lari e Capannoli con i sette comuni dell’Unione che, in pochi mesi, sono riusciti a racimolare circa 30.000 euro.