Pontedera, 7 agosto 2017 - Era già successo a fine settembre del 2015. Ed è accaduto ancora. Un uomo ormai noto alle forze dell'ordine è entrato con l'auto nel Comune di Pontedera. L'uomo aveva più volte manifestato al Comune la necessità di una casa. Stavolta sembra sia entrato con il mezzo nell'atrio inveendo contro gli stranieri. Il sindaco di Pontedera Simone Millozzi, nello stigmatizzare il gesto, ha sottolineato come non siano in atto a Pontedera sfratti di italiani a favore di stranieri. 

"Nei social network - scrive il sindaco Millozzi -  già dalla notte compaiono versioni che parlano della decisione del comune di "sfrattare da una casa una cittadina italiana disabile per mettere dentro degli africani"; queste affermazioni non corrispondono assolutamente a verità e sono il frutto di una campagna di odio e di intolleranza ormai evidente in certi "gruppi virtuali" presenti sulla rete".