Larderello, 5 gennaio 2018 – Il 2018 porta subito novità in casa Enel Green Power: a Larderello, infatti, è arrivato il nuovo Laboratorio Mobile per lo svolgimento di attività tecniche di misurazione e monitoraggio all’interno dei pozzi geotermici, sia nella fase di perforazione che durante l’estrazione, per garantire una coltivazione equilibrata dei campi geotermici.

Il nuovo Laboratorio Mobile costituisce un’innovazione assoluta a livello internazionale, progettata dall’Unità Laboratori Enel Green Power di Larderello in collaborazione con una società specializzata e leader del settore in Scozia: la nuova “Unità mobile per log in pozzo”, infatti, consente di eseguire con la propria strumentazione due diverse tipologie di controllo, analisi ed elaborazione dati (denominate wire-line e slick-line), che precedentemente richiedevano l’utilizzo di unità mobili distinte.

L’attività di progettazione non si è limitata all’ottimizzazione tecnico-operativa del laboratorio mobile, costituito da un autocarro all’interno del quale sono collocate tutte le apparecchiature: grande attenzione è stata infatti rivolta agli aspetti ergonomici e di sicurezza, dall’ottimizzazione degli spazi interni disponibili per gli operatori all’automazione dei sistemi ausiliari installati, dall’inserimento di vari dispositivi di supporto alla guida ed all’operatività in cantiere, fino alla predisposizione di un’illuminazione idonea non solo dell’area interna ma anche dello spazio esterno in cui il personale si trova ad operare.

La nuova macchina si aggiunge ad altri due nuovi mezzi arrivati nei mesi scorsi a Larderello, ovvero un’unità mobile per campionamento ed analisi ed un laboratorio mobile per il monitoraggio della qualità dell’aria, che sono stati realizzati secondo i migliori standard tecnologici e ambientali per assicurare lo svolgimento dell’attività geotermica in sicurezza e sostenibilità.