Firenze, 23 ottobre 2017 - Aumentano le unioni civili e diminuiscono i matrimoni. Questa la tendenza che emerge e che conferma un trend che va avanti da qualche anno a Firenze. I dati sono stati forniti durante la presentazione di TuttoSposi, la fiera sul matrimonio che si terrà a Firenze dal 28 ottobre al 1 novembre.

Una fiera che mostrerà le ultime tendenze in fatto di fiori d'arancio, dai vestiti alla scelta dei fiori alle location da sogno. Secondo i dati forniti dal Comune di Firenze c’è un netto aumento delle unioni civili: 49 nel 2016 contro le 87 celebrate da inizio 2017 a oggi. 548 invece i matrimoni celebrati quest’anno, erano 716 nel 2016. Cambia anche la cerimonia in sé. C'è ad esempio una svolta decisamente green degli sposi, con attenzione al riciclo e alla fibra degli abiti, ovviamente naturale.

Per un abito si spende in media 3mila euro. Il pizzo resta il primo amore, con una tendenza al country chic. C’è chi osa con i colori pastello, soprattutto rosa e celeste, ma è sempre il bianco a prevalere. Novità per l’uomo: dopo anni di tight, è tornato lo smoking, magari rivisitato con colli alla coreana, mentre per i colori vincono il blu e il bordeaux.

Il matrimonio dei fiorentini è romantico, organizzato in ville e agriturismi nelle colline immediatamente fuori città. Su una spesa media di 20mila euro, il catering incide per il 40% quasi tutte con proposte vegetariane. Il matrimonio più di tendenza ha un occhio di riguardo all’ambiente, con attenzione al riciclo e al riuso e per i più ecologisti, gli abiti sono fatti anche con fibre naturali, come la canapa. La classica partecipazione resiste al tempo, anche se molto spesso viene considerata una voce di spesa superflua e tagliata per i più pratici ma meno eleganti Facebook e Whatsapp.