Promozione. Zebre, occhio al mancino di Grassi. Pietrasanta contro la "big» Lampo

Viareggio e Pietrasanta affrontano le partite casalinghe con insidie sulla carta e non solo. Viareggio dovrà fare a meno di alcuni giocatori, mentre Pietrasanta recupera Bondielli ed il reduce da influenza Falorni. Entrambe le squadre devono vincere per raggiungere i playoff.

Zebre, occhio al mancino di Grassi. Pietrasanta contro la "big" Lampo
Zebre, occhio al mancino di Grassi. Pietrasanta contro la "big" Lampo

Partite casalinghe piene di insidie sulla carta e non solo per il Viareggio e per il Pietrasanta che nella 14ª giornata di Promozione (quart’ultima d’andata... anche se manca sempre all’appello la 10ª giornata, che sarà recuperata alla vigilia di Natale dopo il rinvio di un mese fa per l’alluvione che colpì la Toscana) se la vedranno rispettivamente col Castelnuovo Garfagnana sul sintetico del Marco Polo Sports Center e con la LampoMeridien sul sintetico del “Pedonese“.

Qui Viareggio. Nelle zebre oggi mancheranno il difensore 2003 Tommaso Ricci (che aveva già un impegno programmato con l’università), il jolly 2004 Lombardi (che ha una ciste da rimuovere dietro la schiena) e poi l’infortunato Pugliese oltre ai lungodegenti Tomei e Nelli (ancora fuori per stiramento). Da valutare l’impiego di Bertacca, ancora in dubbio per la solita pubalgia. Nei garfagnini l’osservato speciale sarà il 10 ’Gigio’ Grassi. "Sicuramente l’attuale classifica non rispecchia i valorio di un avversario che sappiamo essere importante" dice coach Stefano Santini. Arbitrerà Carlo Bigongiari di Lucca, con guardalinee Giovanni Gallà di Pistoia e Daniele Lapenna di Empoli. Intanto ’Gigi’ Monopoli ha firmato col San Giuliano nel girone B. Probabile formazione (4-3-1-2): 1 Carpita; 2 Belluomini, 5 Benedini, 6 Bertacca, 3 Sapienza (’04); 8 Matteo Santini (’05), 10 Marinai (Pizza), 4 Fazzini (Minichino); 11 Chicchiarelli; 9 Brega, 7 Ceciarini. All. Stefano Santini.

Qui Pietrasanta. La Lampo da agganciare in zona playoff è nel mirino dei blues che hanno sempre fuori Pinelli ma stanno recuperando Bondielli ed il reduce da influenza Falorni. La difesa sarà tutta over con la linea a 4 Szabo-Genovali-Togneri-Laucci mentre in mezzo al campo, dove sono intoccabili Ghelardoni, Vettori ed il promettentissimo 2006 Sessa, il ballottaggio è sulla quota 2003 da mezzala fra Tragni e Bonuccelli. "Anche questa è una gara che non possiamo sbagliare" dice il tecnico Massimiliano Bucci. Dirigerà Guglielmo Giannini di Pontedera, assistito da Nicol Bellè di Livorno e Dario Alderighi di Empoli. Probabile formazione (4-3-1-2): 1 Mariani; 2 Szabo, 5 Genovali, 6 Togneri, 3 Laucci; 7 Tragni (’03), 4 Ghelardoni, 8 Sessa (’06); 10 Vettori; 9 Mengali, 11 Falorni (Francesco Tosi).All.Bucci.

Continua a leggere tutte le notizie di sport su