Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 ago 2017

Premiati gli "eroi" di Rigopiano: scavarono le macerie, salvarono vite

Dall'associazione albergatori di Lido di Camaiore un riconoscimento ai vigili del fuoco di Firenze e di Pisa che intervenirono nell'hotel travolto da una slavina

18 ago 2017
 Il salvataggio di uno dei superstiti della tragedia di Rigopiano (Foto: Olycom)
Il salvataggio di uno dei superstiti della tragedia di Rigopiano (Foto: Olycom)
 Il salvataggio di uno dei superstiti della tragedia di Rigopiano (Foto: Olycom)
Il salvataggio di uno dei superstiti della tragedia di Rigopiano (Foto: Olycom)

Lido di Camaiore (Lucca), 18 agosto 2017 - Un riconoscimento a chi, spesso operando nell'ombra, vigila sulle nostre vite. Con questa motivazione ieri sera a Lido di Camaiore (Lucca) sono stati premiati i vigili del fuoco dei distaccamenti di Pisa e Firenze, tra i primi ad intervenire sul luogo della tragedia dell'hotel Rigopiano, a Farindola, in Abruzzo, dove una slavina spazzò via l'intera struttura ricettiva.

Ad assegnare i riconoscimenti l'Associazione albergatori, balneari e commercianti di Lido (Abc) nel corso di una serata di Lido cult dedicata alla solidarietà e in ricordo di Vanda Raspolini, volto di Telethon in Versilia, venuta a mancare ad inizio 2017.

Sul palco, assieme al conduttore Claudio Sottili, quattro dei pompieri che intervennero a Rigopiano, Alessandro Susini e Daniele Nenci del comando di Pisa, Stefano Primigalli e Fabio Tani di Firenze. A loro il presidente dei balneari Luca Petrucci e l'assessore alla protezione civile del Comune di Camaiore Carlo Alberto Carrai hanno consegnato una statuetta, opera di Matteo Castagnini.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?