Rinascita del Teatro Eden. Esaurito per il concerto

Affascinati da valzer, arie liriche e brani sinfonici delle maggiori opere

Rinascita del Teatro Eden. Esaurito per il concerto
Rinascita del Teatro Eden. Esaurito per il concerto

Il 2024 in musica s’è aperto con la "rinascita" del Teatro Eden che ha ospitato il Concerto di Capodanno dell’Orchestra del Festiuval Pucciniano. Un segno di buon auspici per il Centenario, e per il recupero del teatro che potrebbe diventare il Teatro Comunale. Il concerto ha visto la presentazione da parte del sindaco Giorgio Del Ghingaro.

Gli artisti chiamati dal Festival Puccini erano di rilievo: il soprano Afaz Abbasova, e il tenore Diego Cavazzin. Sul podio il maestro Giuseppe Lanzetta. Per il pubblico che ha riempito il teatro sono stati eseguiti brani sinfonici e arie d’opera di vari autori: Preludio della Carme (Georges Bizet); "Sì, mi chiamano Mimì" dalla Bohème; il Kaiser Walts di Johannes Strauss; l’intermezzo della Manon Lescaut; "Sul bel Danubio blu" di Johann Strauss; "O mio babbino caro" dal Gianni Schicchi; "Trish trash polka) di Johann Strauss; "Torna a Surriento" di Ernesto e Giambattista De Curtis; il "Valzer dei fiori" dal balletto Lo Schiaccianoci di Pëtr Il’ič Čajkovskij; "Sotto tuoni e lampi" di Johann Strauss; "Quando m’en vo" dalla Bohème; e il "Nessun dorma" della Turandot.

Ora che l’Eden ha superato la prova della musica classica e lirica c’è da capire se andrà in porto l’acquisizione da parte dell’amministrazione comunale.