L’anno che verrà comincia in musica. Tre concerti per celebrare il futuro

Si inizia dall’Eden con l’orchestra del Pucciniano, poi l’Olivo e fino a Stazzema

L’anno che verrà comincia in musica. Tre concerti per celebrare il futuro
L’anno che verrà comincia in musica. Tre concerti per celebrare il futuro

L’anno nuovo comincia in musica, con tre concerti che abbracciano la Versilia. Dal mare alle colline. Viareggio festeggia il 2024 con il "Concerto di Capodanno" voluto dall’amministrazione Del Ghingaro e organizzato dalla Fondazione Festival Puccini. L’appuntamento è il primo gennaio alle 12 al teatro Eden: sul palco l’Orchestra del Pucciniano diretta dal maestro Giuseppe Lanzetta, e i solisti Afag Abbassova e Diego Cavazzin. Nel pomeriggio, alle 16.30, il Teatro dell’Olivo di Camaiore ospiterà l’Orchestra Angelo Bevilacqua per il concerto organizzato dall’amministrazione Pierucci. L’ensemble, con i solisti Gioia Pucci e Leonardo Castellani, guidato da Maria Vecoli si muoverà fra il tradizionale repertorio viennese di San Silvestro e il repertorio del concerto di Capodanno della Fenice di Venezia. In chiusura un omaggio a Giacomo Puccini. Per Stazzema il 2024 sarà l’anno dell’80esimo anniversario della strage di Sant’Anna, e per questo si terrà un concerto augurale organizzato da Parco Nazionale della pace di Sant’Anna di Stazzema in collaborazione con Musica sulle Apuane. Il concerto, dal titolo “Verso l’80° anniversario", si svolgerà, alle 17, nella chiesa di Sant’Anna. Ad alternarsi accompagnati dal pianoforte di Federico Gerini ci saranno il soprano Maria Simona Cianchi ed il tenore Alessandro Goldoni.