Gaio Giannelli
Gaio Giannelli

Querceta (Lucca), 20 novembre 2019 - I tordelli versiliesi volano in Canada. Ad esportare gusto e sapiente abilità ai fornelli sarà Gaio Giannelli, titolare del ristorante Il Pozzo di Bugia, che è stato selezionato dalla Accademia italiana della cucina per una serata dedicata ai sapori della Toscana che si terrà domani al The chefs’ house restaurant di Toronto. Giannelli sarà il protagonista assoluto del gala – a cui parteciperanno esperti del settore, rappresentanti della Camera di Commercio dll’Ontario e del Consolato italiano – che celebra la 4° edizione della Settimana della cucina italiana nel mondo. Un’occasione di livello (con preciso dress code: abito business e cravatta di rigore) dove Giannelli sarà portabandiera delle specialità toscane in uno scambio culturale tutto gastronomico: formaggio pecorino con salumi toscani, pappa al pomodoro, tortelli versiliesi al ragù, baccalà alla livornese con polenta, bistecca alla fiorentina e conclusione con panforte e cantucci. Ma non solo. Lo chef del Pozzo di Bugia, affiancato dal suo staff, realizzerà in loco pane e focaccia per una viaggio a tutto tondo nei sapori made in Italy. Una soddisfazione di non poco conto per un locale già pluripremiato. Giannelli, nato in una famiglia di noti macellai, è stato allievo di Bruno Vietina che ha lanciato il Maitò e da sempre coniuga i ricettari della nonna con sperimentazioni accattivanti raccolte dall’esperienza internazionale.