La sanificazione delle strade (foto di repertorio)
La sanificazione delle strade (foto di repertorio)

Viareggio, 13 marzo 2020 - Sono iniziate oggi le operazioni di sanificazione di piazze e strade sul territorio di Viareggio e Torre del Lago volute dal sindaco Giorgio Del Ghingaro ed effettuate grazie alla collaborazione di Sea Ambiente. La disinfezione a Viareggio patirà da piazza Cavour per Viareggio mentre su Torre del Lago gli interventi inizieranno dal viale Marconi: verranno utilizzate le spazzatrici dotate di barre lava-strade che nebulizzeranno disinfettante ad elevata azione germicida oltre ad una autobotte lavastrade. "Viareggio, come il resto dell'Italia è alle prese con l'emergenza Coronavirus, che ha obbligato le autorità ad adottare misure straordinarie per impedire il propagarsi dell'epidemia - commenta il sindaco Giorgio Del Ghingaro -. I cittadini di Viareggio e Torre del Lago si dimostrano in questi giorni diligenti e stanno osservando i vari decreti. Come Amministrazione abbiamo deciso di prendere ulteriori misure di contenimento e gestione dell'emergenza, che comportano la sanificazione profonda delle strade e dei luoghi pubblici, sia aperti che chiusi".

Verranno sanificate le strade, le piazze ma anche gli uffici pubblici, le biblioteche, i musei, le scuole. "Un lavoro importante che parte in queste ore dai luoghi aperti - continua il primo cittadino - grazie all'impegno di Sea Ambiente, e che continuerà negli edifici pubblici, scuole comprese, in attesa della loro prossima riapertura". E' importante sottolineare che non ci sono pericoli di tossicità, né al contatto né per inalazione: il prodotto impiegato sulle strade è in soluzione acquosa all'1% e le modalità di impiego non comportano il superamento dei valori limite di esposizione per il principio attivo utilizzato. "Nelle strade dove presente, la disinfezione sostituirà lo spazzamento meccanizzato, ma la disinfezione riguarderà tutto il territorio comunale - commenta il presidente di Sea Ambiente Fabrizio Miracolo -: Sea Ambiente ha adottato ogni misura possibile nella protezione dei dipendenti, dalla dotazione di guanti e mascherine, alla riorganizzazione dei servizi. Misure straordinarie necessarie per rallentare l'espandersi dell'epidemia". 

In questi giorni di emergenza resta garantito il servizio di raccolta porta a porta e anche il servizio della squadra decoro che interviene sugli abbandoni. Tuttavia, in ottemperanza al decreto presidenziale, al fine di tutelare al massimo i lavoratori, è sospesa la raccolta degli ingombranti a domicilio, sono ridotti gli orari di apertura dei centri di raccolta che saranno aperti al pubblico solo al mattino dalle 8 alle 12, e chiuse le isole ecologiche presidiate. Gli uffici amministrativi sia di Sea Ambiente che di Sea Risorse, sono chiusi al pubblico, per necessità e informazioni sono a disposizione per Sea Ambiente i numeri telefonici 800.43.45.09, 0584.1648466, oppure si può inviare una mail all'indirizzo: segreteria@seaambiente-spa.it. Per Sea Risorse lo 0584 1648466: è inoltre disponibile l'indirizzo di posta elettronica info@searisorse.it "Confidiamo nella massima collaborazione da parte dei cittadini - conclude il sindaco Del Ghingaro-: restiamo a casa, cerchiamo di uscire solo per le emergenze, e agevoliamo, quando possibile le operazioni di sanificazione. Anche solo spostando la macchina. E' un momento difficile, ma con l'aiuto di tutti ce la faremo".