Anche Lido sott’acqua. Viale Pistelli allagato. Accesso interdetto al pontile

Tante piante cadute all’interno, soprattutto a Nocchi

Anche Lido sott’acqua. Viale Pistelli allagato. Accesso interdetto al pontile
Anche Lido sott’acqua. Viale Pistelli allagato. Accesso interdetto al pontile

Da Lido alle frazioni vento ed acqua abbondante hanno imperversato creando panico ed ansia nella comunità: chiuso il Viale Pistelli nel tratto da via Gigliotti al Fosso dell’Abate a causa della grossa mareggiata che ha invaso tutta la zona. Per tutto il giorno è rimasto chiuso l’accesso al Pontile di piazza Matteotti, che presenta allagamenti nei passi a mare laterali e diversi stabilimenti balneari hanno subito danni ad arredi e strutture. Sono stati gli alberi pero’ gli sventurati protagonisti di questo fortunale oggetto di allerta sul territorio: caduti, stramazzati al suolo ed anche su auto in sosta, per fortuna senza danni alle persone. Per strada, nel corso della nottata di ieri e della prima mattinata, sono stati rimossi a Torcigliano, dove due giorni fa invece la via di accesso era bloccata; hanno invaso la carreggiata a Pedona in via Lucchesi e via Antongiovanni e in via Fondi nel capoluogo.

A Nocchi altre piante sono cadute in via Pertini e via Verzentoli e pure in via Santa Maria, via Anticiana e via Benefizio a Santa Maria Albiano oltre che in via Marchetti alla Pieve e a Lido in via Macchia Monteggiorini. Due grosse piante hanno causato danni cadendo su auto in sosta e in transito: nello specifico, in via Carducci a Lido, nel parcheggio di via Carignoni e in via Duccini a Camaiore. La paura della gente durante la notte tra giovedì e venerdì è stata tanta facendo ricordare la bufera del 2015 per pioggia e vento. Il sindaco di Camaiore Marcello Pierucci dal Centro operativo della Protezione civile allestito in via delle Muretta ha invitato i cittadini a mantenere un atteggiamento prudente.

Isabella Piaceri