Al cinema. Il collezionista di grandi stelle

Da domani il docufilm su Sergio Bernardini. Mr Bussola e l’errore geografico di Amadeus.

Al cinema. Il collezionista di grandi stelle
Al cinema. Il collezionista di grandi stelle

Mega spot sanremese nella serata del Festival dedicata alla cover con annessa polemica. Amadeus venerdì intorno alle 21,30, parlando a milioni di spettatori dal palco dell’Ariston, ha annunciato che da domani a mercoledì "Mr Bussola, il collezionista di stelle", il docufilm sull’epopea di Sergio Bernardini, della Bussola e di Bussoladomani, sarà nelle sale cinematografiche italiane. Ma il direttore artistico del Festival dei record è incorso in un errore molto diffuso, collocando la Bussola a Viareggio. Apriti cielo. Polemiche, richieste di rettifica e di scuse, prese di posizione dure. Quel che conta è che a Sanremo si sia parlato del docufilm sul mitico personaggio che il Festival della canzone italiana lo inventò e lo organizzò con altri nel 1948 e nel ‘49 prima che per colpe non sue prendesse la via della Liguria. Dunque da domani a mercoledì tutti nelle sale ad ammirare un grande prodotto di Luxe Vide e RaiCinema ideato da Mario Bernardini con la regìa di Andrea Soldani che poi prima dell’estate sarà sulle reti Rai. Domani e martedì proiezioni al Goldoni di Viareggio (ore 21,15), domani, martedì e mercoledì proiezione al Borsalino di Camaiore (inizio ore 21,15), martedì proiezione al Comunale di Pietrasanta (ore 21,15).

Nel docufilm immagini inedite di Teche Rai sui protagonisti della Versilia ruggente: Celentano, Paoli, Vanoni, Battisti, Carosone, Tenco, Gassman, Zero, Armstrong, Chet Baker, Liza Minnelli e tanti altri. Mario Bernardini è soddisfatto. "Avevamo contattato Amadeus per un passaggio al Festival e il conduttore ha fatto una straordinaria promozione a questo prodotto che è di assoluto valore e piacerà alla gente".

E.Sa.