Umbria Pride pronto a sfilare il primo giugno a Perugia

"Siamo qui per rovinare la festa alla norma!”, si legge nel manifesto politico. L'evento è organizzato dalle associazioni Lgbtqia+ del territorio umbro (Omphalos, Famiglie arcobaleno, Esedomani Terni, agedo, Rete lenford e Amelia pride)

La sfilata del 2023

La sfilata del 2023

Perugia, 14 maggio 2024 -  A  Perugia, come in altre 50 città italiane, il primo giugno torna a sfilare il popolo arcobaleno. Appuntamento alle 15 davanti all'arco Etrusco in piazza Grimana, poi fino a salire su in centro. Slogan, palloncini, trucco vistoso, parrucche, piume, e paillettes, il maxi corteo regionale come sempre sarà carico di messaggi e di provocazioni, per rimarcare la "libertà dell'essere diversi".    "Guastafeste" è il claim scelto per l’edizione 2024 di Umbria Pride, di sabato primo giugno. "L'evento - annunciano gli organizzatori - porterà in strada migliaia di persone che chiedono pari diritti e pari dignità per tutta la comunità Lgbtqia+ in un lungo corteo per le strade del centro storico di Perugia".

"Siamo qui per rovinare la festa alla norma!”,  si legge nel manifesto politico disponibile integralmente su https://umbriapride.it/manifesto-2024/ . “L’Umbria Pride quest’anno porta per strada senza paura tutte le soggettività marginalizzate, ridicolizzate e oppresse da un sistema costruito per il benessere solo di chi ne rispetta i canoni. Noi siamo guastafeste perché eccediamo, perché puntiamo i piedi, perché non ci stiamo. Non ci stiamo a vivere nel silenzio e a sopprimere le nostre identità, non ci stiamo a coprire i nostri corpi perché giudicati non conformi, non ci stiamo a sottometterci alla censura e alla mistificazione, non ci stiamo a subire le scelte di un governo e di un’amministrazione che mettono in costante pericolo le nostre esistenze e che ci impediscono di immaginare nuove possibilità di soddisfazione personale e collettiva. Siamo le persone chiamate pesanti quando si oppongono alle discriminazioni, estremiste quando lottano per la libertà, sfacciate quando si ribellano alle gabbie in cui ci avete costretti/e, fastidiose quando praticano il dissenso".  Tanti gli eventi che precedono il corteo conclusivo, a partire dal tradizionale CinePride, l’appuntamento con il cinema Lgbtqia+ che quest’anno prevede 5 proiezioni al Cinema Melies. Appuntamenti di musica e socialità come l’aperitivo di finanziamento di domenica 26 maggio con dj set e drag queen show nella terrazza dell’Hotel Perusia o la tradizionale notte arcobaleno che quest’anno si terrà venerdì 31 maggio in tutto Corso Garibaldi, con musica, cibo e una stand-up comedy di Chiara Pagliaccia.

L’Umbria Pride è organizzato dalle associazioni Lgbtqia+ del territorio umbro (Omphalos, Famiglie Arcobaleno, Esedomani Terni, Agedo, Rete Lenford e Amelia Pride) e sostenuto da una serie di partner che hanno scelto di supportare l’evento. È stato lanciato anche un crowdfunding per permettere a ogni persona di donare anche una piccola cifra per supportare la costruzione di questo importante evento per tutta la comunità regionale (https://www.umbriapride.it/sostieni/).