Quotidiano Nazionale logo
15 mag 2022

Sir Perugia, lo schiacciatore Wilfredo Leòn "Ho lottato e sofferto, ci ho messo sempre il cuore"

PERUGIA – Si è archiviata un’altra stagione che era partita con tante aspettative e che invece si è chiusa con la conquista di un solo trofeo, quello della coppa Italia. Bottino magro per la formazione multimilionaria della Sir Safety Conad Perugia. Sono mancati i titoli più importanti, quelli che si giocano alla fine della stagione, momento nel quale, ormai da quattro anni, si arriva col fiato corto. Sono cambiati gli allenatori, sono cambiati i preparatori atletici, sono cambiati i giocatori, ma il finale è sempre quello. Le storie che finiscono male lasciano cicatrici, ma a questo proposito quella più profonda sarà l’addio di Wilfredo Leòn che ha voluto pubblicare una foto della vittoria della coppa Italia e ha scritto: "Questo è ciò che voglio ricordare di questa stagione. Per molto tempo abbiamo giocavato una pallavolo davvero buona. Purtroppo, la parte finale della stagione non è andata come volevamo. Tuttavia, sono molto grato alla mia squadra per tutto il duro lavoro, il supporto e la lotta fino all’ultimo punto. Matt, Riccio, Kris, Drago, Thijs, Simo, Kamil, Picci, Seba, Russo, Max, Oleh, Mengo, è stato un piacere! Nikola e lo staff, grazie per la guida e per l’aiuto. Parlando di me, negli ultimi mesi ho lottato e sofferto. Lo dico ora non per scusarmi. So di aver giocato al di sotto del mio livello normale. Voglio solo che ci si renda conto che a volte si danno giudizi molto severi senza sapere qual è la situazione. Ho lasciato il cuore in campo in ogni partita, ma le mie condizioni non mi hanno permesso di fare la mia migliore prestazione. Ora è giunto il momento per una buona riabilitazione e prepararsi per le prossime sfide".

Alberto Aglietti

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?