L'ex presidente del Senato Pietro Grasso (Ansa)
L'ex presidente del Senato Pietro Grasso (Ansa)

«Ricostruire la sinistra significa ricostruire il Paese, partendo dal lavoro e dall'articolo 18»: lo ha detto stamani Pietro Grasso, leader di Liberi e Uguali, nel corso di una iniziativa a Perugia per illustrare il programma elettorale. L'ex presidente del Senato, con accanto i candidati della lista LeU in Umbria, ha parlato al pubblico presente nella sala dei Notari di Palazzo dei Priori sottolineando la partecipazione con una sala «gremita nonostante il freddo e la neve».

«La sinistra c'è e noi ci siamo» ha affermato Grasso che poi ha aggiunto: «La nostra missione è quella giusta e sente i bisogni del Paese per costruire un futuro». «Nessuno però può pensare al futuro - ha sottolineato - se non ha un lavoro stabile, giusto, di qualità, rispettoso di uomini e donne e che tenga conto della dignità dei lavoratori».

Grasso, nel corso del suo intervento, ha affrontato tra gli altri anche i temi del diritto allo studio che «deve essere gratuito», della sanità («non tollerabile - ha detto - la spinta verso quella privata e l'abbandono di quella pubblica»), di un «piano nazionale abitativo» per utilizzare «i tanti edifici pubblici a disposizione», di legalità e questione morale.