C’è grande curiosità per il romanzo “Un respiro in più (Morlacchi Editore) di Francesco Mangano: un legal thriller ambientato a Perugia, tra gli Uffici Giudiziari e le periferie della città, dove va in scena una vicenda ricca di intrighi, cadaveri eccellenti e legami amorosi. Verrà presentato venerdì 18 giugno nella Sala dei Notari in un’iniziativa organizzata dall’Associazione Italiana Giovani Avvocati.

Francesco Mangano, avvocato e assessore comunale a Corciano, fa muovere i personaggi tra i vicoli del centro e lungo i corridoi impolverati dei Tribunali. Operatori del diritto, industriali, forze dell’ordine e comuni cittadini sono coinvolti in una storia che affonda le radici in vicende del passato, intrecciate alle fortune finanziarie di un grosso gruppo industriale ed ai rapporti sentimentali del protagonista.

La trama si snoda in oltre 400 pagine che accompagnano il lettore nella vita forense di tutti i giorni, dove l’avvocato tenta disperatamente di mantenere la sua umanità anche davanti alle tentazioni e alle meschinità che lo circondano.