L'operazione è stata messa a segno dai carabinieri di Varese
L'operazione è stata messa a segno dai carabinieri di Varese

Todi (Perugia), 15 aprile 2015 - Si sono incontrati dopo una lite nata su Facebook e si sono picchiati, utilizzando anche uno scalpello di ferro e una bottiglia di vetro.

Quattro diciottenni, due di Marsciano e due di Deruta, denunciati dai carabinieri per rissa aggravata e lesioni. I quattro ragazzi - secondo quanto ricostruito dai militari - si erano dati appuntamento proprio attraverso Facebook, dove poco prima avevano pubblicato opposti giudizi e apprezzamenti sul conto di una 21enne, fidanzata di uno dei due marscianesi ed ex di uno dei due derutesi. In seguito alla rissa, avvenuta nel parco del quartiere Tripoli di Marsciano, tutti hanno riportato ferite da taglio e contusioni giudicate guaribili dai tre ai dieci giorni dopo le cure al pronto soccorso dell'ospedale di Pantalla.