Silvana Benigno
Silvana Benigno

Città di Castello (Perugia), 24 gennaio 2020 - È scomparsa dopo una lunga e intensa battaglia con la malattia, Silvana Benigno, la «mamma coraggio» di Città di Castello impegnata a sostenere la ricerca per la cura dei tumori. L'annuncio è stato dato sulla pagina Facebook che raccontava la vita quotidiana di una donna e del suo impegno contro il cancro. "Non dimenticate il suo sorriso", è scritto sulla pagina.

Tantissimi gli attestati di cordoglio che arrivano da tutta Italia alla famiglia di Silvana. Moglie di Fabrizio Paladino, nostro collega a La Nazione. E in questi anni gli attestati di stima a Silvana Benigno erano arrivati anche dal mondo dello spettacolo. E' recente la visita a casa della donna di Lorenzo Jovanotti, in un bel pomeriggio che La Nazione raccontò. Nei giorni scorsi Silvana Benigno era stata nominata Cavaliere della Repubblica dal presidente Sergio Mattarella

"Abbiamo pronunciato tante parole di apprezzamento per sua lotta contro il cancro, in tante occasioni siamo stati accanto a lei nelle raccolte di fondi per la ricerca e nelle innumerevoli iniziative di solidarietà - dice il sindaco di Città di Castello Luciano Bacchetta - ma oggi che Silvana Benigno se ne è andata è il giorno del silenzio perché a ricordarla sia il sorriso con cui ha affrontato la malattia e il coraggio che ha trasmesso a chi sta vivendo la stessa dura prova del destino. Silvana è stata un esempio, in primo luogo per se stessa, perché è riuscita a non arrendersi mai, e per i suoi familiari, ai quali va il pensiero del sindaco e, credo di interpretare, della comunità tifernate".