Palpeggia due ragazze al cinema. Arrestato per violenza sessuale

Bloccato un molestatore 40enne dopo la richiesta di aiuto delle giovani. Ubriaco, aggredisce anche i poliziotti

Palpeggia due ragazze al cinema. Arrestato per violenza sessuale
Palpeggia due ragazze al cinema. Arrestato per violenza sessuale

Si è seduto accanto a una ragazza al cinema e ha iniziato a palpeggiarla, approfittando del buio. Pochi minuti prima aveva fatto la stessa cosa con un’altra giovane, sempre durante il film. Per questo è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale. La vicenda è avvenuta in un cinema di Perugia, dove gli agenti della Polizia di Stato di Perugia sono intervenuti a seguito di una chiamata al Numero unico di emergenza europeo.

Lì è stato arrestato un 40enne ritenuto responsabile del reato di violenza sessuale e resistenza a Pubblico Ufficiale. Giunti sul posto, gli operatori sono stati contattati da una ragazza che ha raccontato di essere stata avvicinata da un uomo, in evidente stato di ebbrezza, mentre guardava un film. La stessa ha poi riferito che l’uomo, dopo essersi seduto accanto a lei, aveva iniziato ad importunarla, cercando più volte di toccarle la gamba, circostanza che l’aveva indotta a cambiare posto.

Gli agenti, a quel punto, hanno rintracciato l’uomo - che nel frattempo era stato trattenuto dal personale della vigilanza - il quale, fin da subito, ha mostrato un atteggiamento aggressivo e insofferente al controllo. Nonostante i tentativi di riportarlo alla calma, il 40enne ha iniziato a spintonare gli operatori e a minacciarli.

Dopo essere riusciti a contenerlo e a calmarlo a fatica, i poliziotti sono stati avvicinati da un’altra ragazza, la quale ha riferito che, mentre vedeva un film, era stata palpeggiata alla coscia e al seno dallo stesso soggetto. Ha poi riferito che, spaventata, aveva cambiato posto, situazione che aveva indotto l’uomo ad allontanarsi. Per questi motivi, dopo aver accompagnato il 40enne in Questura per le attività di rito, l’uomo è arrestato per il reato di violenza sessuale e resistenza a Pubblico Ufficiale. Su disposizione del Pubblico Ministero è stato trattenuto presso la Casa Circondariale di Perugia - Capanne, in attesa dell’udienza di convalida.