Soccorritori in azione
Soccorritori in azione

Città di Castello, 18 agosto 2019 - Un anziano tifernate di 71 anni è ricoverato in prognosi riservata al reparto di neurochirurgia dell’ospedale di Perugia per una grave emorragia alla testa in seguito a un pugno sferratogli in faccia da un 47 enne in un bar per “divergenze “ su una partita di carte. L'episodio è avvenuto nelm primo pomeriggio di sabato 18 agosto. La violenza del colpo al volto ha fatto cadere l’anziano all’indietro e sbattere Il capo su uno spigolo. Immediati i soccorsi. Il settantunenne è stato prima portato in ospedale a Città di Castello e poi trasferito in codice rosso in neurochirurgia al Santa Maria della Misericordia di Perugia. Il quarantasettenne che lo ha colpito e che si era allontanato dal locale dopo il fatto è stato rintracciato dai carabinieri e arrestato. Per gli inquirenti è stato possibile ricostruire l'episodio ricostruire anche grazie ai filmati delle telecamere di videosorveglianza del locale.