Musei dell’Umbria in festa. Oggi c’è l’ingresso libero

Porte aperte anche nelle aree archeologiche. Con tante iniziative speciali

Musei dell’Umbria in festa. Oggi c’è l’ingresso libero

Musei dell’Umbria in festa. Oggi c’è l’ingresso libero

Una domenica a ingresso libero nei 14 musei siti archeologici statali dell’Umbria, grazie all’iniziativa del Ministero della Cultura che permette l’accesso gratuito a musei, aree archeologiche, parchi nella prima domenica di ogni mese. I Musei nazionali di Perugia - Direzione regionale Musei nazionali Umbria guidati da Costantino D’Orazio organizzano per l’occasione iniziative speciali "per far conoscere a tutti lo straordinario patrimonio e le eccezionali narrazioni custodite nei luoghi della cultura".

La Galleria Nazionale dell’Umbria, oltre alla collezione permanente, propone così “Un capolavoro a Perugia,“ con “Le tre età“ di Klimt e “Umbria, una storia d’amore“ con le foto di Fulvio Roiter. Al Museo Archeologico Nazionale dell’Umbria alla 10 c’è una visita guidata alla sezione romana con la collaborazione dei ragazzi dello Scientifico Alessi e il Museo Paleontologico ‘Boldrini’ di Pietrafitta offre alle 10.30 una speciale visita in inglese. A Gubbio visite guidate “Alla scoperta“ a cura di Sistema Museo: alle 11.30 al Teatro Romano, alle 16 a Palazzo Ducale. A Spoleto alla Rocca Albornoz - Museo Nazionale del Ducato ci sono le visite ai camminamenti (alle 10, 12, 15, 17), il Tempietto sul Clitunno presenta alle 19 l’incontro “Un piccolo gioiello longobardo“ e a Villa del Colle del Cardinale a Colle Umberto, ci sono alle 11 e alle 17 due turni di approfondimenti su storia, arte, verde e architettura.

Aperti e visitabili gratuitamente ci sono oggi anche l’Area archeologica di Carsulae, il Castello Bufalini a San Giustino, l’Ipogeo dei Volumni e Necropoli del Palazzone a Perugia, il Museo Archeologico Nazionale di Orvieto, il Museo Archeologico Nazionale e Teatro Romano di Spoleto (con gli eventi del Festival dei Due Mondi) e la Necropoli etrusca di Crocifisso del Tufo a Orvieto. Molti sono arricchiti dalle mostre di “La Sottile Linea d’Umbria“ con le sue incursioni di arte contemporanea. Info su www.gallerianazionaledellumbria.it/lasottilelineadumbria.