La pioggia dei contributi comunali. Ecco tutti i beneficiari delle risorse

Sul podio Confcommercio, associazione ’Borghi e centri storici’ e Paiper. Il panorama delle assegnazioni

La pioggia dei contributi comunali. Ecco tutti i beneficiari delle risorse
La pioggia dei contributi comunali. Ecco tutti i beneficiari delle risorse

La Giunta comunale ha deliberato i contributi da elargire ad associazioni e soggetti privati che hanno presentato domanda, in base all’avviso pubblico emanato, e che rispondono ai requisiti previsti. Dall’analisi delle carte emerge un quadro dei costi dei grandi eventi che Foligno, da sempre, mette in campo. Per quanto riguarda l’area ‘Cultura, turismo e sport’ vengono assegnate 286.700 euro e fanno la parte del leone la Confcommercio imprese per l’Italia – Umbria, alla quale vanno 98mila euro e l’associazione Borghi e centri storici della Valle Umbra, per 45mila euro (più 4mila per finalità istituzionali).

Al terzo posto della classifica delle realtà che ricevono più soldi dal Comune c’è il Paiper, società curatrice anche del Capodanno, per 40mila euro (a cui si aggiungono i 3mila per finalità istituzionali). Sempre tra quelle con finalità turistiche c’è l’Aeroclub, con 25mila euro e il Gruppo sbandieratori, con 12mila euro. Nello stesso capitolo, ma con finalità ‘istituzionali’ si trova l’Ente Giostra della Quintana, che riceve dal Comune 35mila euro. Ci sono anche la Pro Foligno per 6mila, l’associazione Capodacqua per 2.500 e Amici di Spello per 2.400. Per le ‘manifestazioni e attività promozionali’ le realtà a cui vanno i finanziamenti sono U.n.a. (Uomo natura animali), che gestisce 115 gatti nell’Oasi felina “La piccola corte dei miracoli“ e l’associazione Dolcemente. Alla prima vanno 2mila euro, alla seconda 8mila. Sono 68mila euro le risorse che il Comune, nel 2023, ha assegnato nel capitolo sport e tempo libero. Qui fanno la parte del leone la Sgd Fulginium, alla quale sono andate 12mila euro, insieme all’Atletica Winner Foligno, che con i contributi comunali porta a casa 9.700 euro e, al terzo posto, l’Asd la Ciclostorica, per 6mila euro. Spiccano anche i 5mila euro per il Foligno Rugby Asd o il Csi- Comitato di Foligno, per 3mila euro. I fondi della cultura sono stati 83.050 euro. Qui il grosso delle risorse viene assorbito dall’associazione musicale ‘Omaggio all’Umbria’ con 16.200 euro. Al secondo posto l’associazione ‘Amici della musica Foligno Onlus’ per 10mila euro. Terzo l’associazione culturale ‘Al Castello’ per 8mila euro. Al quarto posto l’associazione d’arte musicale ‘I mastri musici’ per 6mila euro.

Alessandro Orfei