Il parcheggio si paga con un’App sul telefonino

L'App Telepass permette di pagare la sosta sulle strisce blu con il proprio smartphone, senza avere il Telepass in auto. Comodo, intuitivo e cashless, avvisa l'utente quando la sosta sta per scadere e calcola l'importo.

ORVIETO Attivo il servizio di pagamento delle soste nelle aree gestite con parcometro tramite l’app Telepass. Grazie alla collaborazione con il Comune che gestisce il servizio, è ora possibile pagare la sosta sulle strisce blu con il proprio smartphone, anche senza avere il Telepass in auto. "Comodo, intuitivo e cashless – spiegano dal Gruppo TelePass – il servizio, riservato ai clienti Telepass, permette il pagamento dei soli minuti di sosta effettivi, sulla base delle tariffe indicate dal Comune, senza alcun costo aggiuntivo sulla tariffa della sosta. Telepass semplifica dunque la vita agli automobilisti anche in città. Grazie alla piattaforma, infatti, non è più necessario cercare parcometri, ricorrere a carte di credito, ricariche o monetine ma basta scaricare l’app Telepass o Telepass Pay X, confermare la propria posizione e impostare la durata della sosta, anche attraverso tagli orari predefiniti". L’App avvisa l’utente quando la sosta sta per scadere e calcola direttamente l’importo complessivo che sarà successivamente addebitato.