Il giornale on line diventa cartaceo. Progetto degli studenti-reporter

Si chiama Sottob@nco l’iniziativa dei ragazzi del liceo "Jacopone da Todi" .

Il giornale on line diventa cartaceo. Progetto degli studenti-reporter

I ragazzi con il sindaco di Todi

TODI - I giovani non si informano? Mica vero. Da quasi dieci anni al liceo "Jacopone da Todi" opera una folta redazione di aspiranti giornalisti, 33 studenti di varie classi e indirizzi che hanno scelto di aderire a quello che non considerano un progetto, ma un grande lavoro di squadra. Ognuno ha il suo ruolo: c’è chi cura l’interfaccia grafico del blog (www.sottobanco.info), chi realizza videointerviste e ne cura il montaggio, chi traduce in scatti e illustrazioni le parole che in molti scrivono, chi lavora all’impaginazione, chi utilizza il podcast, chi ricondivide puntualmente sui social ogni servizio. Si definiscono video maker, website manager, web designer, social media manager, illustratori e podcaster ma tutti insieme progettano, si danno scadenze, sperimentano, realizzano ogni anno qualche novità. Sottob@nco è il nome che hanno dato al loro giornale on line, realizzato su piattaforma Wordpress, ma quel giornale da tre anni, alla vigilia delle festività natalizie e con un processo quasi in controtendenza, diventa anche cartaceo. E si trasforma in una elegante rivista, un formato agile e snello e una foliazione di 12 pagine con tanto di Qr Code a raccontare in modo appassionato e vivace la multiforme vita del Liceo e del suo territorio.