Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
19 giu 2022

I due distretti del cibo fanno più ’ricco’ il Gal

19 giu 2022
Gionni Moscetti, presidente del Gal
Gionni Moscetti, presidente del Gal
Gionni Moscetti, presidente del Gal
Gionni Moscetti, presidente del Gal
Gionni Moscetti, presidente del Gal
Gionni Moscetti, presidente del Gal

ORVIETO

Un progetto in grado di dare un grande impulso al settore agricolo e alimentare dell’Orvietano. E’ questa la valutazione con cui i vertici del Gal del Trasimeno-orvietano hanno accolto la notizia che i due distretti del cibo promossi dal Gruppo di Azione Locale sono stati riconosciuti dalla Regione e trasmessi al ministero delle Politiche agricole per essere annoverati nell’elenco nazionale.

"Si tratta - spiega il presidente del Gal, Gionni Moscetti - del distretto del cibo agroalimentare delle produzioni certificate e tutelate dell’area sud ovest orvietano e del distretto del cibo agroalimentare delle produzioni certificate e tutelate Trasimeno – corcianese, entrambe con un territorio più ampio rispetto a quello del Gal stesso, infatti l’area Orvietana comprende oltre i comuni soci Gal anche i comuni di Todi, Montecchio, Baschi e Castiglione in Teverina, arrivando a coinvolgere quindi anche un comune della Regione Lazio, mentre il secondo è comprensivo degli otto Comuni del Trasimeno soci Gal, più il Comune di Corciano. Due aree con una forte identità sotto l’aspetto agroalimentare e delle produzioni tipiche di qualità e biologiche; molte le aziende che hanno aderito ai due distretti ed eccellenti centri di ricerca, quali l’università di Perugia e il Cnr".

Adesso si resta in attesa della pubblicazione del bando nazionale che prevede complessivamente risorse per 1200 milioni di euro. I dettagli delle iniziative saranno presentati a breve.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?