Un'ambulanza
Un'ambulanza

Perugia, 17 gennaio 2020 - È stato arrestato stamani dai carabinieri per tentato omicidio il fratello della donna di 33 anni ferita gravemente ieri sera a Marsciano a colpi di fucile mentre si trovava in auto sotto casa con il fidanzato, anch'egli rimasto ferito, ma in maniera più lieve

Sono molto gravi le condizioni di una giovane donna ferita da più colpi di arma da fuoco nella serata di giovedì, a Marsciano. La donna, 33 anni, è ricoverata dalla notte scorsa nella struttura di Rianimazione dell'ospedale di Perugia con profonde ferite al volto e al torace. La prognosi è riservata. A riferirlo è una nota dell'ufficio stampa dell'ospedale. A sparare sarebbe stato il fratello, di un anno più grande, che ha utilizzato un fucile da caccia. Sull'episodio sono in corso indagini da parte dei carabinieri, che confermano l'accaduto al'Ansa..  Anche il fidanzato della donna è rimasto coinvolto, riportando ferite agli arti inferiori. È stato ricoverato in ortopedia. 

I due fratelli abitano nella stessa palazzina, in due diversi appartamenti. In un terzo appartamento vivrebbe la madre dei due. Secondo quanto si è appreso successivamente, i colpi di fucile sarebbero stati esplosi a distanza, da un terrazzo della palazzina, mentre la donna e il suo compagno si trovavano in strada a bordo dell'auto. Si è appreso sul posto che la donna è mamma di due bambini.

Sull'accaduto sono in corso indagini da parte dei carabinieri, coordinati dalla procura di Spoleto che ha emesso il provvedimento di arresto. L'uomo, 34 anni, hanno riferito i militari, secondo una prima ricostruzione avrebbe esploso i colpi dal terrazzo della palazzina dove entrambi i fratelli abitano, in diversi appartamenti. La donna, 33 anni, è ricoverata dalla notte scorsa nella struttura di Rianimazione dell'ospedale di Perugia con profonde ferite al volto e al torace. La prognosi è riservata. Il fidanzato della donna ha riportato ferite agli arti inferiori. È stato ricoverato in Ortopedia. Entrambi dovrebbero essere sottoposti in giornata a interventi chirurgici. Non si conoscono al momento i motivi del gesto. Fra i due sembra che ci fossero dissapori da tempo