Terence Hill nei panni del prete detective durante le riprese
Terence Hill nei panni del prete detective durante le riprese

 Assisi, 10 settembre 2019 - Sarà veramente l’ultima serie di riprese di ‘‘Don Matteo’’? La città di Spoleto si prepara ad ospitare quello che, in base ai programmi e alle dichiarazioni della produzione, dovrebbe essere il gran finale della serie tv ‘‘Don Matteo’’. L’edizione numero 12, a quanto è dato sapere, dovrebbe essere l’ultima con Terence Hill pronto a togliere la tunica del prete detective. Dopo una prima fase delle riprese tenutasi tra giugno e luglio la troupe si prepara a tornare a Spoleto per completare la lavorazione delle nuove puntate che dovrebbero andare in onda sempre in prima serata su Rai Uno nei primi mesi del 2020. Attori e tecnici torneranno in città dal 30 settembre e per cinque settimane Spoleto tornerà ad essere un set all’aria aperta.

Già nella prossima settimana però è previsto un incontro tra la produzione ed i responsabili del comune per pianificare il calendario delle riprese che non dovrebbero interessare solo il centro storico della città. In linea di massima la troupe dovrebbe terminare le operazioni per la registrazione delle nuove puntate nel mese di novembre. Da parte dei fan più affezionati c’è attesa per le novità relative al cast. Tra i protagonisti dell’edizione 12 di Don Matteo dovrebbe tornare anche Simone Montedoro, uno degli attori preferiti dal pubblico della fiction che dopo due anni di assenza tornerebbe ad indossare la divisa del Maresciallo Tommasi.

Spoleto comunque, come è già avvenuto in occasione delle edizioni 10 e 11, si prepara a salutare Don Matteo con una serie di iniziative promosse anche da Confcommercio e dall’associazione albergatori che sin dall’inizio hanno sostenuto l’operazione mediatica e di promozione turistica.

La messa in onda della fiction prodotta dalla Lux Vide ha garantito alla città una notevole visibilità non solo a livello nazionale e gli operatori del settore turistico, numeri alla mano, hanno potuto riscontare i risultati dell’operazione di promozione. Ora si attende solo la messa in onda delle puntate dell’edizione 12 e a Pasqua 2020 si potrebbe già iniziare a stilare un primo bilancio dell’operazione che complessivamente richiede oltre 100mila euro da parte del Comune e delle associazioni di categoria.

Intanto però gli operatori turistici iniziano a pensare alla pianificazione della promozione per gli anni futuri. Se veramente quella in via di ultimazione sarà l’ultima serie di Don Matteo Comune ed associazioni di categoria dovranno studiare una valida soluzione per garantire alla città una presenza costante sui media.