"Arvedi mantenga gli impegni presi sul tema ambientale"

L'europarlamentare Pd Daniela Rondinelli interviene al direttivo di Federmanager Terni per fare il punto su Ast e sugli impegni ambientali presi da Arvedi. Occorre chiarezza: Arvedi manterrà gli impegni? Rondinelli pronta a fare da 'ponte' tra territorio e UE per rilanciare Ast e proteggere occupazione.

TERNI "Arvedi mantenga gli impergni ambientali promessi per Ast. Subito il piano di rilancio". Così l’europarlamentare Pd, Daniela Rondinelli, intervenuta al direttivo di Federmanager Terni, presieduto da Luciano Neri. "Sono tornata a Terni per fare il punto sul polo siderurgico di Ast, su ciò che è stato fatto e soprattutto su ciò che resta ancora da fare per il rilancio dell’Acciaieria e per la questione ambientale - così Rondinelli –. Condivido le preoccupazioni sulla implementazione degli impegni europei di riduzione delle emissioni di gas serra, l’attuazione del Pnrr per la transizione energetica dell’Italia e per il fatto che la nuova proprietà Arvedi non abbia ancora presentato il piano di rilancio del polo siderurgico. Occorre chiarezza: Arvedi cosa vuole fare di Ast, intende mantenere gli impegni ambientali annunciati al momento dell’acquisizione?". "Per Terni e Ast sono pronta a fare da ’ponte’ tra il territorio e l’Unione europea. Per il rilancio di Ast, inoltre, resta cruciale proteggere l’occupazione, valorizzare i lavoratori e le lavoratrici qualificate".