Acquasparta. Viaggio nel tempo

Gran finale della “Festa del Rinascimento“

Acquasparta. Viaggio nel tempo

Acquasparta. Viaggio nel tempo

Gran finale per “La Festa del Rinascimento”, manifestazione ideata per celebrare la grande stagione rinascimentale e la figura del principe Federico Cesi detto il Linceo che in questa edizione 35 festeggia il tema della “rivoluzione“.

Si comincia con il Grande Gioco dell’Oca, in scena stasera alle 21.30 in piazza Federico Cesi: è la sfida decisiva tra le contrade di Acquasparta - San Cristoforo, Porta Vecchia e Il Ghetto – che nei quindici giorni della Festa si sono confrontate in una serie di giochi e che qui si affrontano nella riproposizione vivente del popolare gioco da tavolo, le cui origini, nella sua versione moderna, risalgono alla seconda metà del Cinquecento. Domenica sarà sarà la giornata conclusiva La Festa del Rinascimento, con un programma incentrato sul Corteo delle contrade, grandiosa sfilata in costumi d’epoca, che partirà alle 21.30 in piazza Federico Cesi, seguita dal momento fatidico: l’apertura delle buste contenenti i punteggi della gare dai cui verrà decretata la contrada vincitrice dell’edizione 2024 che avrà in premio, le “chiavi” della città.