La vittoria di Pietro Aimonetto nella "Primavera Cup" per juniores a Massa (Fruzzetti)
La vittoria di Pietro Aimonetto nella "Primavera Cup" per juniores a Massa (Fruzzetti)

Massa, 22 aprile 2019 - Finale emozionante nella “Primavera Cup in Memoria di Luciano Andreazzoli” e momento drammatico quando dietro all’ormai imprendibile vincitore Pietro Aimonetto della Bustese Olonia si lottava per il secondo posto in un gruppo di 40 corridori. A cento metri dalla linea di arrivo si verificava attorno alla decima posizione uno sbandamento e tre atleti finivano rovinosamente a terra. Le conseguenze per fortuna sono risultate meno gravi di quanto paventato subito dopo l’accaduto.

Un episodio che non ci voleva a chiudere una bella manifestazione organizzata dalla ASD Montignoso Ciclismo con 107 partenti di 13 società e valevole per il Campionato Provinciale, titolo conquistato con il quinto posto da Samuele Gimignani della Work Service Romagnano. Ha vinto un atleta conosciuto, forte passista e cronomen, che all’ultimo km ha approfittato con intelligenza dello stretto marcamento tra le società toscane per allungare e guadagnare quei 50 metri che ha poi difeso splendidamente.

Una dimostrazione di coraggio e fantasia prima quando di forza nel resistere anche perché in precedenza Aimonetto era stato sempre con i migliori anche in salita quando la gara ha affrontato per due volte la salita della Foce dal versante di Carrara proponendo momento di una sfida vibrante. In salita protagonista Tiberi che ha vinto il gran premio della montagna transitando entrambe le volte al primo posto, ma altrettanto bravi Guzzo, Gimignani, Butteroni, Zambanini, lo stesso vincitore finale Aimonetto, Ongaro, Vettorel e Sandri. L’azione di Tiberi non ha fruttato vantaggi al laziale del Team Franco Ballerini Due C, per la replica efficaci degli avversari e così nel finale sulla testa della gara massese si è formato con un paio di rientri un gruppo di oltre 40 corridori, e con lo Stabbia Dover a lavorare avendo tra le proprie file un fior di velocista come Della Lunga (già tre i successi) e Baglioni. A mille metri dall’arrivo l’azione di Aimonetto da perfetto finisseur, che andava a cogliere con pieno merito la vittoria mentre i posti d’onore erano di Tiberi e Ongaro, quindi Baglioni e Gimignani per il quale c’era la conquista della speciale maglia di Campione Provinciale di Massa Carrara. Tra gli ospiti l’attuale allenatore di calcio della Carrarese, ma con trascorsi anche in Serie A Silvio Baldini, ed il tecnico regionale responsabile dell’attività juniores Antonio Fanelli.

ORDINE DI ARRIVO: 1)Pietro Aimonetto (Bustese Olonia) Km 107, in 2h31’, media Km 42,237; 2)Antonio Tiberi (Team Franco Ballerini Due C) a 2”; 3) Davide Ongaro (Sanvendemiano Cycling Team); 4)Enrico Baglioni (Stabbia Dover); 5)Samuele Gimignani (Team Work Service Romagnano); 6)Edoardo Zambanini (Campana Imballaggi Rotogal); 7)Andrea Azzaro (Lan Service); 8)Francesco Antonio Libardi (Campana Imballaggi Rotogal); 9)Daniel Cassol (idem); 10)Samuel Slomp (idem).