Il Grifo ritrova gol e vittoria, stesa la Fermana: 1-0

Al Curi decide la rete di Alessandro Seghetti

Seghetti festeggia sotto la Curva

Seghetti festeggia sotto la Curva

Perugia 14 febbraio – Nel giorno di San Valentino il Grifo ci mette il cuore e ritorna alla vittoria. In una serata difficile, contro una Fermana ostica e ben organizzata, i biancorossi del tecnico Formisano ritrovano la via del gol (che mancava da due turni) e tre punti fondamentali per restare in scia alla Carrarese (vittoriosa 2-0 sul Gubbio) e alla Torres. In attesa di domenica, quando a Sassari andrà in scena il big-match di alta classifica proprio contro la Torres. 

Ma che fatica. Perché al Curi, nel turno infrasettimanale del mercoledì, alla solita emergenza si è aggiunta l’assenza dello squalificato Sylla, che ha cambiato il volto del Perugia in questo girone di ritorno. Il Grifo ci ha provato più volte a sbloccare la partita e a sfondare il muro della Fermana andando vicino al vantaggio nel primo tempo con Iannoni (tiro respinto dal portiere ospite Furlanetto). Nella ripresa, grazie ai cambi di Formisano, la svolta. Entrano i giovanissimi Seghetti e Polizzi, nel finale arriva il vantaggio: assist al bacio, con cross dalla destra, e sesto sigillo stagionale per l’attaccante che non segnava dal girone di andata. Brividi poco dopo, quando la Fermana sfiora il pari, con la palla che si infrange sul palo. Ma al fischio finale, è festa al Curi. 

(Foto Crocchioni)

Perugia-Fermana 1-0

Perugia (3-4-1-2): Adamonis; Mezzoni, Lewis, Dell’Orco; Paz (34’st Cancellieri), Iannoni, Torrasi (23’st Giunti), Lisi; Ricci (23’st Agosti); Matos (8’st Seghetti), Cudrig (34’st Polizzi). A disposizione: Abibi, Yimga, Souarè, Viti, Ebnoutalib I, Bezziccheri, Agosti, Lomanginoi. Allenatore: Formisano

Fermana (4-4-1-1): Furlanetto; Eleuteri (44’st Petrelli), Fort, Santi, Carosso; Niang

(36’st Heinz); Gianelli (14’st Scorza), Misuraca, Marcandella (14’st Petrungaro); Giovinco (44’st Semprini); Sorrentino. A disposizione: Borghetto, Mancini, Locanto, Heinz, Bonfigli, Scorza, Petrungaro, Semprini, Petrelli, Condello. Allenatore: Protti

Arbitro: Mattia Drigo di Portogruaro (assistenti Pilleri di Cagliari e Bartoluccio di Vibo Valentia)

Marcatore: 40’st Seghetti

Note: ammonito Dell’Orco, Carosso. Spettatori: presenti 2976 (di cui 57 ospiti).

Continua a leggere tutte le notizie di sport su