Monaco (foto Alcide)
Monaco (foto Alcide)

Lucca, 13 ottobre 2019 – E’ arrivata la prima vittoria in campionato per la Lucchese che batte 1-0 il Savona. Il tecnico della Lucchese cerca di dare un volto nuovo alla squadra, dopo i deludenti risultati. Per questo motivo decide di cambiare modulo passando ad un 3-5-2, facendo debuttare tra i pali il nuovo portiere arrivato in settimana Coletta.

I rossoneri in avvio di match, sembrano più motivati rispetto ai liguri, con Cruciani in mezzo al campo a smistare palloni a destra e sinistra per gli attaccanti Falomi e Gueye. Il Savona si fa vedere alla mezz’ora, sfruttando un disimpegno sbagliato della retroguardia avversaria con Tripoli che si presenta da solo davanti a Coletta, ma calcia alto sopra la traversa, divorandosi letteralmente il vantaggio. Ancora gli ospiti pericolosi al 36’ in contropiede con un bel fraseggio Tripoli – Di Vita, ma la conclusione di quest’ultimo termina di poco a lato. Si chiude qui un primo tempo con poche emozioni, con la Lucchese che non riesce a sfruttare a dovere le corsie dove Pardini e Nannelli non riescono a puntare l’uno contro uno. Uno zero a zero che rispecchia l’opacità di una prima frazione di gara scialba e senza grandi idee per nessuna delle due formazioni.

La ripresa si apre senza nessun cambio. Il Savona prova subito a farsi vedere con una conclusione di Fricano al 3’ che sorvola di poco la traversa. La Lucchese risponde all’8’ con un colpo di testa di Presicci facile preda per Vettorel. Monaco decide di cambiare e manda in campo Bitep al posto di Falomi. Al 19’ Ghinassi atterra proprio Bitep e l’arbitro Diop decreta il calcio di rigore tra le veementi proteste degli ospiti. Dagli undici metri si presenta Cruciani che non sbaglia, portando così in vantaggio la Lucchese.

I rossoneri si complicano però la vita perché al 32’ rimangono in dieci uomini per l’espulsione di Lucarelli che commette fallo di reazione su Pertici. Il Savona ci crede e al 39’ con l’ex Buratto appena entrato, chiama Coletta alla provvideziale deviazione sopra la traversa. Anche i liguri rimangono in dieci al 40’ per l’espulsione di Ghinassi per doppia ammonizione. Si chiude dopo sei minuti di recupero il match del Porta Elisa.

Domenica i rossoneri saranno impegnati di nuovo contro una ligure, questa volta sul campo del Ligorna.

Lucchese-Savona 1–0

LUCCHESE (3-5-2): Coletta; Benassi, Visibelli, Ligorio; Nannelli, Cruciani, Presicci (23’ st Lucarelli), Vignali (34’ st Lici), Pardini (23’ st Bartolomei); Falomi (13’ st Bitep), Gueye (38’ st Dinelli). A disp. Marinca, Papini, Belli, Bartolomei, Tarantino. All. Monaco.

SAVONA (3-5-2): Vettorel; Castellana, Ghinassi, Tissone; Pertica (34’ st Giovannini), Fricano (37’ st Buratto), Disabato, Lazzaretti (45’ st Amabile), Dinane (10’ st Marchio); Vita, Tripoli (37’ st Siani). A disp. Guadagnin, Albani, Lo Nigro, Shekiladze. All. Siciliano.

Arbitro: Diop di Treviglio.

Marcatore: 22’ (rig.) Cruciani.

Note: Espulsi al 32’ st Lucarelli per fallo di reazione e al 39’ st Ghinassi per doppia ammonizione. Ammoniti Falomi, Gueye, Pertica, Castellana, Ghinassi. Angoli 6 a 2 per la Lucchese. Recupero 0’ pt e 6’ st.