I Vocal Blue Trains a Mosca (foto Ramil Gazzov)
I Vocal Blue Trains a Mosca (foto Ramil Gazzov)

Firenze. 15 maggio 2019 - I Vocal Blue Trains  sono il primo coro straniero a vincere il Grand Prix, uno dei premi più prestigiosi del "Concorso Zvucit Moskva" al festival "Moscow Sounds 2019". La formazione diretta da Alessandro Gerini ha cantato a Mosca dal 1° al 4 maggio, ospite del festival internazionale della capitale russa, che ha celebrato la sua 19a edizione. Sul palco si sono avvicendati 165 cori provenienti da tutto il mondo, co-organizzati da Chorus Inside International e dal Centro di Sviluppo Creativo e di Educazione Musicale Estetica di Bambini e Giovani "Radost". La giuria del concorso comprendeva famosi compositori, direttori e rappresentanti del mondo musicale, tutti esperti in spettacolo e pedagogia musicale: Gennady Dmitriak, Dmitry Onegin, Milan Kolena, Piotr Savinkov, e uno dei direttori di spicco in Italia, il Maestro Pasquale Veleno, Direttore del Coro dell'Accademia e dell'Orchestra del Conservatorio Statale di Musica "L. D'Annunzio" di Pescara.

Per tutta la settimana si sono svolte performance nei luoghi più importanti di Mosca, come la Sala Svetlanov presso la moderna Casa Internazionale della Musica, la Galleria Ilya Glazunov e la performance di gala conclusiva al Conservatorio Tchaikovsky di Mosca. Dopo questo grande risultato, il coro è tornato al lavoro per completare il suo primo album in studio, che sarà pubblicato entro la fine dell'anno, e presenterà importanti collaborazioni con artisti italiani e stranieri.