Francesca Archibugi
Francesca Archibugi

Grosseto, 22 maggio 2021 - Casting a Orbetello per il film 'Il colibrì' di Francesca Archibugi. La regista e sceneggiatrice romana Francesca Archibugi è al lavoro per la realizzazione della pellicola 'Il Colibrì', tratta dal romanzo dello scrittore originario di Firenze Sandro Veronesi (vincitore del Premio Strega 2020) e prodotto dalla società Fandango.

Il protagonista Marco Carrera sarà interpretato da Pierfrancesco Favino, insieme a lui Nanni Moretti e Kasia Smutniak. E' il racconto della vita di Marco Carrera, 'il Colibrì' una vita di coincidenze fatali, perdite e amori assoluti. Le riprese inizieranno a giugno e si svolgeranno a Roma, Parigi, Firenze (dove già si sono svolti i casting per la ricerca di bambini) e sulla costa toscana. In particolare, dal 10 al 26 giugno il set sarà allestito tra Porto Ercole e Monte Argentario, due perle in provincia di Grosseto.

In vista del ciak grossetano, la produzione è alla ricerca di varie figure e i casting sono in programma a Orbetello, al San Biagio Relais di via Dante Alighieri lunedì 24 maggio con orario 14-19 e martedì 25 maggio con orario 10-13 e 14,30-19.

Nel dettaglio, si cercano le seguenti figurazioni speciali che devono anche saper recitare:
- donne e uomini tra i 40 e i 50 anni che sappiano parlare in francese e italiano,
- uomini tra i 30 e i 35 anni che sappiano parlare francese e italiano,
- ragazzi tra i 25 e 35 anni che sappiano servire ai tavoli, con accento toscano. Non devono avere tatuaggi o doppio taglio,
- uomini tra i 30 e i 50 anni che farà infermiere del 2030.



Si cercano, poi, figurazioni (comparse varie) con le seguenti caratteristiche:
- uomini e donne tra i 18 e i 70 anni,
- camerieri (veri) tra i 20 e i 35 anni,
- sommelier tra i 35 e i 50 anni.


Tutte le figure richieste, inoltre, non devono avere tatuaggi visibili, non devono avere piercing (solo se si possono togliere). Non sono ammesse sopracciglia ritoccate e le unghie con gel. I candidati, infine, devono essere disposti a farsi ritoccare barba e capelli. La produzione, poi, cerca autovetture degli anni Sessanta, Settanta e Ottanta.