Pieve di San Martino
Pieve di San Martino

In occasione della Giornata Internazionale contro la Violenza sulle Donne il Comune di Sesto Fiorentino, insieme a tante associazioni e organizzazioni, ha organizzato come ogni anno momenti di confronto, approfondimento e presa d’atto di un fenomeno che, nello scorso anno, ha colpito a morte 113 donne e che, stando ai dati dei primi mesi del 2018, sta subendo un incremento.

Oggi, sabato 24 novembre (ore 21) alla Pieve di San Martino è previsto il concerto gospel di Lucrezia’s One Voice Association, finalizzato alla raccolta
fondi a sostegno delle donne Saharawi del Sahara Occidentale occupato (a cura di Lions Club Sesto Fiorentino e dell’Associazione di solidarietà “Ban Slout Larbi”); oggi (ore 21) e domani, domenica 25 novembre (ore 17) al Teatro della Limonaia si può assistere a “Bloodymary. Monologo per donna”, per la regia di Massimo Conti. Domani, domenica 25 novembre, ore 17, da piazza del Comune a piazza Ginori ecco il flash mob per le vie del centro “si chiamava...” per le donne vittime di violenza. Lunedì 26 novembre (ore 10.15) all’auditorium “Valentina Gallo” dell’Istituto Calamandrei in programma “Sfoglia il silenzio”; alle 21 in sala Meucci della Biblioteca Ragionieri il reading “C’è chi ha detto no”: sedici personaggi femminili che nella loro vita hanno opposto rifiuto a una delle molteplici forme di violenza raccontati attraverso il lavoro del laboratorio di scrittura collettiva “Madri di carta”: un’unica storia di ribellione per la difesa e l’affermazione dei diritti.