Dusan e Fede un passato indelebile

Avversari / Vlahovic e Chiesa, stelle Juve

Vlahovic in azione
Vlahovic in azione

La coppia d'attacco della Juventus avrebbe potuto essere quella della Fiorentina. Certo, di mezzo ci sono le leggi del mercato, impossibile per i viola trattenere due come Federico Chiesa e Dusan Vlahovic anche perché in cambio sono arrivati fior di milioni, più di 130 per la precisione, affari d'oro per la dirigenza toscana che con quei soldi ha letteralmente rifatto la squadra riuscendo a mantenersi competitiva. Tutti e due, Chiesa e Vlahovic, esplosi giovanissimi e già in grado di fare la differenza: ci era voluto coraggio da parte di Paulo Sousa per gettare nella mischia l'imberbe Federico, peraltro contro la Juventus, nel 2016. Idem per Vlahovic, primo giocatore nato dal 2000 in poi a giocare per la Fiorentina e a indossare la maglia da titolare dei viola. Fino all'exploit all'inizio della stagione 2021-22 con 20 gol in 24 partite e momenti di assoluta onnipotenza tecnica dopo un campionato già da 21 reti. Sono già quasi due anni che Dusan è alla Juventus e sembra passata una vita, in realtà, è il prezzo del resto che si deve pagare al cambio d'ambiente.