E’ finalmente ufficiale il protocollo sanitario per la ripresa dell’attività delle società dei campionati seniores e giovanili regionali di basket. Per Virtus, Costone e Mens Sana si avvicina quindi il momento del ritorno in campo per la ripresa della preparazione in vista di quella ufficiale dei tornei di C Gold e...

E’ finalmente ufficiale il protocollo sanitario per la ripresa dell’attività delle società dei campionati seniores e giovanili regionali di basket. Per Virtus, Costone e Mens Sana si avvicina quindi il momento del ritorno in campo per la ripresa della preparazione in vista di quella ufficiale dei tornei di C Gold e C Silver. Insieme ad una lunga lista di provvedimenti che le società dovranno adottare il nodo cruciale del protocollo pubblicato ieri sul suto della Fip è legato alla ripresa degli allenamenti di gruppo. "Nelle 72 ore precedenti la ripresa degli allenamenti – si legge nella nota - tutti gli atleti, tecnici e dirigenti dovranno eseguire un tampone rapido o molecolare che dovrà risultare negativo, e dovranno compilare un’autocertificazione che dovrà attestare l’assenza di sintomi riferibili a SARS-COV-2 e di rischi di contagio per quanto di propria conoscenza. Successivamente l’autocertificazione dovrà essere compilata settimanalmente e consegnata, ad un incaricato scelto all’interno dell’organigramma societario". In sostanza per riprendere la preparazione è obbligatorio per le società sottoporre a tampone gli atleti e gli staff. Successivamente si procederà con autocertificazioni settimanali. La Mens Sana già dalla prossima settimana inizierà ad allenarsi al PalaEstra con la prima squadra e predisporrà anche tutto affinché possano farlo anche i più giovani. La Fip ha inoltre indicato il 7 marzo come data ultima per l’inizio dei campionati di C Gold e C Silver che dovranno prevedere un numero minimo di 14 partite di regular season e concludersi entro il 20 giugno.

g.d.l.