Piacenza-Siena (foto LaPresse)
Piacenza-Siena (foto LaPresse)

Piacenza, 26 dicembre 2018 - Con coraggio, sofferenza ed un pizzico di fortuna la Robur vince in casa della capolista Piacenza rilanciandosi prepotentemente in classifica e sostanzialmente chiudendo alla grande il suo 2018 visto che il match contro la Pro Piacenza di domenica quasi sicuramente non si giocherà a causa dell’esclusione dal torneo dei rossoneri, che ormai sembra certa.

Tornando al match del Garilli contro l’altro club del capoluogo emiliano, la Robur ha sfruttato al massimo un ottimo primo tempo iniziando con la conferma del tridente Di Livio, Aramu, Gliozzi. Dopo qualche buona occasione (e anche un paio di buoni interventi di Contini) il Siena passa: fallo del capitano Pergreffi (che poco prima avrebbe meritato un rosso per una gomitata a Gliozzi) su Di Livio. Dal dischetto il centravanti di Mignani è glaciale: Siena avanti 1-0 all’intervallo.

Nella ripresa, come detto, molta sofferenza, specie nel finale quando il Piacenza, a trazione anteriore, ha chiuso D’Ambrosio e compagni nella propria trequarti. Provvidenziale Contini ma anche la dea bendata, specie sulla traversa di Romeno al 28’ a portiere battuto. Con determinazione (e anche la difesa a cinque) la squadra di Mignani ha stretto i denti fino al 96’ per tre punti molto importanti. Adesso, a meno di clamoroso sorprese, una lunga sosta: il 20 gennaio a Pisa Gliozzi e soci sono attesi nel derby. 

Piacenza – Siena 0-1

PIACENZA (4-3-3) Fumagalli; Mulas (33’st Cauz), Bertoncini, Pergreffi (33’st Silva), Barlocco (33’st Sylla); Nicco, Marotta, Corradi; Di Molfetta, Pesenti, Fedato (16’st Romero). A disposizione: Calore, Ansaldi, Silva, Porcari, Spinozzi, Romero. Allenatore Franzini

ROBUR SIENA (4-3-1-2) Contini; De Santis (48’st Guberti), D’Ambrosio, Rossi, Imperiale; Sbrissa, Arrigoni, Vassallo (37’st Bulevardi); Di Livio (Russo 37’st); Aramu (26’st Cianci), Gliozzi (48’st Brumat). A disposizione: Cefariello, Nardi, Zanon, Cesarini, Fabbro, Sersanti. Allenatore Mignani Arbitro Ayroldi di Molfetta (Sartori-Biava). Rete: 44’pt Gliozzi (rig.). Recuperi: 0 e 5. Ammoniti: Nicco, Vassallo, Bertoncini.

Guido De Leo