"Siena: dal 4° al 30° posto nella qualità della vita"

Classifica sulla qualità della vita: Siena crolla dal 4° al 30° posto. Meriti e colpe di tutti. Titolo Mps sale, banca capitalizza 4,1 miliardi.

Le reazioni alla classifica sulla qualità della vita sono sempre uguali negli anni: se Siena è nella top ten, la classe dirigente del territorio esalta la sua opera; se Siena crolla, come ha fatto quest’anno, è colpa di chi c’era prima o del Governo. La realtà è che tutti hanno meriti e colpe per primati e retrocessioni. Se l’anno scorso eravamo al 4° posto grazie al ’soft power’ di musei, giovani e per un costo della vita nella media, stavolta siamo al 30° perché abbiamo più supermercati che cinema, e fare la spesa in provincia è più caro che altrove, anche a causa del caro affitti. Le classifiche sono foto nitide della realtà, ed è innegabile che il presente è più grigio del recente passato. Un ’raggio verde’ di una nuova alba si vede, però: ieri il titolo Mps è arrivato a 3,25 euro, la banca oggi capitalizza 4,1 miliardi.