Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
2 ago 2022
2 ago 2022

’La posta Letteraria’, sei incontri d’autore

A Radicofani, nel Bosco Isabella, successo dei confronti con scrittori come Serra, Rizzo, Innocenti, Foschini, Negri Scaglione e Padellaro

2 ago 2022

L’immagine più forte di questa edizione de La ‘Posta Letteraria’ è quella di Antonio Padellaro, classe 1946 e l’abbraccio dei ragazzi dell’associazione culturale ‘Pyramid’ di Radicofani che, ogni anno, organizzano una due giorni dedicata alla presentazioni di libri. Perchè non è affatto scontato che un gruppo di giovani, poco più che ventenni, decida di investire parte del proprio tempo libero nella messa a punto di eventi culturali. panelli di NTI ha incontrato lo scrittore e giornalista del Corriere di Firenze Simone Innocenti che ha presentato il suo ultimo libro ‘L’anno capovolto’ (Atlantide). A seguire Maurizio Boldrini ha intervistato Sergio Rizzo sul suo libro inchiesta ‘Potere assoluto. I cento magistrati che comandano in Italia’ (Solferino), per finire alle 18 con il giornalista e scrittore Michele Serra che, intervistato da Matilde Passa, ha presentato il suo primo libro per bambini ‘Osso. Anche I cani sognano’ (Feltrinelli). Serra ha dichiarato di essersi ispirato ai suoi due cani e si è molto divertito a raccontare una favola dal sapore ancestrale come quella del rapporto tra uomo e lupo. Ha amato moltssimo le illustrazioni di Alessandro Sanna e non esclude un sequel, visto l’affetto dimostrato dai bambini che hanno letto il libro.

Domenica invece, Federica Damiani ha presentato il libro della giornalista e scrittrice Lorenza Foschini dal titolo ‘L’Attrito della vita. Indagine su Renato Caccioppoli, matematico napoletano’ (La nave di Teseo). Il libro racconta la vita pubblica e privata di uno dei più importanti matematici del ‘900 che, nel ’59 si tolse tragicamente la vita. La storia d un uomo straordinario strettamente intrecciata con la vita di Napoli, una città incredibilmente orgogliosa di avergli dato i natali. A seguire Giancarlo Governi, storico volto e dirigente Rai ha incontrato Piero Negri Scaglione, autore del libro ‘Che hai fatto in tutti questi anni. Sergio Leone e l’avventura di C’era una volta in America’ (Einaudi). Un libro pieno di aneddoti e di racconti inediti dedicato a uno dei capolavori della cinematografia italiana. Infine Pino di Blasio, capo della redazione de La Nazione Siena, ha intervistato Antonio Padellaro editorialista del Fatto Quotidiano, autore del libro ‘7 cose di cui vergognarsi. Ora e allora.’ (Paper First).

Dalla presentazione del libro si è passati ad un dibattito sulla politica attuale. Padellaro ha risposto a Di Blasio che sì, far cadere il governo Draghi anche per mano dei 5stelle è stato un errore, che ha stima per Conte e che a volte non condivide gli affondi di Travaglio, ma che Il Fatto Quotidiano è un giornale dalle idee pluraliste e che ognuno si assume la responsabilità di ciò che scrive. ‘Del resto – ha chiosato Padellaro- io faccio parte di un’altra generazione di giornalisti".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?