Carlo Pizzichini, direttore. Forme nel Verde 2021, e Helidon Xhixha, protagonista con le sue opere
Carlo Pizzichini, direttore. Forme nel Verde 2021, e Helidon Xhixha, protagonista con le sue opere
"Il ritorno della scultura monumentale negli Horti Leonini con la mostra di Helidon Xhixha: raggiungerà la vasca di Bagno Vignoni, la Via Francigena e, spero, Siena; le rassegne di ceramiche sanquirichesi e le opere di Paolo Polloniato; la Collezione di sculture del Comune; gli allievi delle Accademie di Belle Arti di Milano, Firenze, Carrara e Bologna, per i 700 anni di Dante Alighieri". Carlo Pizzichini, affermato artista, nuovo direttore artistico di ‘Forme nel Verde’ 2021, una delle più longeve...

"Il ritorno della scultura monumentale negli Horti Leonini con la mostra di Helidon Xhixha: raggiungerà la vasca di Bagno Vignoni, la Via Francigena e, spero, Siena; le rassegne di ceramiche sanquirichesi e le opere di Paolo Polloniato; la Collezione di sculture del Comune; gli allievi delle Accademie di Belle Arti di Milano, Firenze, Carrara e Bologna, per i 700 anni di Dante Alighieri". Carlo Pizzichini, affermato artista, nuovo direttore artistico di ‘Forme nel Verde’ 2021, una delle più longeve mostre di scultura all’aperto, anticipa l’evento giubilare dei 50 anni. "La convocazione del sindaco Danilo Maramai mi gratifica. Ho costituito un comitato organizzativo che mi affianca: con il sindaco, l’assessore alla cultura Marco Bartoli, Mauro Taddei, Ugo Sani, Paolo Naldi, Virginia Pecci, Antonella Cecchi. Speriamo nell’allentamento delle restrizioni antiCovid; le manifestazioni saranno soprattutto all’aperto. Stiamo ipotizzandi di proseguire alcune azioni".

Horti Leonini, cosa accadrà nel 2021, Covid permettendo?

"’Forme nel Verde’ inaugurerà il 24 luglio. Dopo aver visto alla Biennale di Venezia le opere in acciaio di Helidon Xhixha, ricche di luce, vita, non ho avuto dubbi: le sue straordinarie forme saranno protagoniste di una grande mostra estesa nel territorio. Vorrei collocare una sua scultura a Siena con un itinerario che unisca città e campagna. Xhixha sta preparando l’opera ’Atomo’, per le principali città italiane: Siena, con ‘Forme nel Verde’, potrebbe aprire".

Gli Horti, nel passato, merito dell’ideatore Mario Guidotti, sono stati all’attenzione mondiale. Il rilancio?

"Gli Horti hanno ospitato alcuni fra i più importanti scultori. Ho lavorato con Guidotti e ho assimilato la sua determinazione. Per i 50 anni della mostra e i 10 dalla sua scomparsa, gli sarà reso un doveroso omaggio: un busto a Palazzo Chigi, sede del Comune, di cui Guidotti è cittadino onorario. Il rilancio, definito con il Comune, privilegia la Val d’Orcia, Patrimonio Unesco".

È docente di pittura all’Accademie di Brera dopo aver insegnato in altre Accademie. Questi rapporti si avvertiranno?

"‘Forme nel Verde’ valorizza la creatività degli artisti che si forma nelle istituzioni di alta formazione: le loro opere proiettano le ultime tendenze in un sito che ha accolto grandi artisti".

Il suo imprimatur?

"Il piano artistico promuove un territorio apprezzato nel mondo, aumentando l’appeal nei riguardi di un turismo top che apprezza le bellezze antiche in dialogo con l’arte contemporanea di ‘Forme nel Verde’".

Antonella Leoncini