’Danzarte’ tra i quadri della Pinacoteca. Tre eventi di dialogo fra cultura e arte

Il 17 febbraio il primo appuntamento con Fondazione Toscana spettacolo

’Danzarte’ tra i quadri della Pinacoteca. Tre eventi di dialogo fra cultura e arte
’Danzarte’ tra i quadri della Pinacoteca. Tre eventi di dialogo fra cultura e arte

Partirà il 17 febbraio ’DanzArte’, azioni di danza tra i quadri della Pinacoteca di Siena, rassegna di tre eventi in cui la danza dialogherà con le opere. Le performance saranno il 17 e 24 febbraio e il 2 marzo alle 15.45 e alle 17.15, seguite da visite guidate alla sezione rinascimentale e manierista del museo. Gli ingressi, a numero limitato, sono suddivisi in due turni, su prenotazione scrivendo a [email protected]. Il progetto è nato dalla sinergia fra la Pinacoteca Nazionale e la Fondazione Toscana Spettacolo con l’obiettivo di valorizzare la contaminazione fra linguaggi espressivi diversi ed epoche differenti. Le compagnie coinvolte sono Adarte con lo spettacolo Vox Corporis, Motus con Blu Sodoma e Francesca Selva con Ex voto. "Quando ho scoperto la Pinacoteca e i suoi spazi labirintici – racconta il direttore Axel Hémery – ho subito pensato che questo era un luogo per una danza intimista. Solo un linguaggio contemporaneo poteva esplorare questi intervalli tra cortile, sale e opere, creando un nuovo percorso sensibile". "Le suggestive sale – sottolinea la direttrice della Fondazione, Patrizia Coletta – si trasformeranno in spazi di contaminazione tra le arti".