Più luce pubblica, più sicurezza (sia stradale sia come deterrenza a vandalismi e microcriminalità) e un altro segno “più“: maggiore risparmio nelle bolletta pubblica per l’energia. Tre “più“ distribuiti sui nuovi 145 lampioni con tecnologia Led che il Comune di Castellina in Chianti ha appena terminato di impiantare sul proprio territorio, nei luoghi più “sensibili“ a cominciare dal centro. I lavori erano iniziati con l’allentamento del lockdown, ora la giunta Bonechi ha pubblicato l’atto che l’operazione sta andando a buon fine. È stata sostituita la gran parte dei vecchi lampioni a vapori di sodio e di mercurio. L’obiettivo è riqualificare e rendere più efficiente la pubblica illuminazione. Secondo Bonechi si potrà ottenere un risparmio in bolletta superiore al 50%.

Andrea Ciappi