Coronavirus, un'operatrice sanitaria al lavoro
Coronavirus, un'operatrice sanitaria al lavoro

Sarzana (La Spezia), 30 marzo 2020 -  I degenti del reparto pneumologia del ‘San Bartolomeo’, dopo giorni di ricovero senza poter ricevere visite hanno potuto rivedere il volto dei loro cari. Sono riusciti a parlare con i familiari a casa grazie ai tre tablet donati dal ‘Comitato assistenza malati ingegner Perioli’.

Motore dell’iniziativa è stata Benedetta Maria Eguez, consigliera dell’ordine infermieri spezzino e infermiera nella struttura. Venerdì ha portato i tablet donati dal Comitato al servizio informativo Asl dove sono stati dotati di Sim e traffico in giga. Sono subito entrati in funzione grazie alla disponibilità degli infermieri che operano instancabilmente nel reparto, riuscendo così ad accorciare la distanza tra ricoverati e familiari. Conversazioni commoventi sono state possibili anche alla casa di riposo Sabbadini, grazie ai due tablet comprati dal Comune, fra gli ospiti, ora in una situazione molto difficile, e i loro figli e nipoti. E i collegamenti via web aumenteranno: stamani i volontari della protezione civile porteranno al San Bartolomeo altri 3 tablet, anche questi donati dall’amministrazione comunale, destinati ai reparti di emergenza. Il sindaco Cristina Ponzanelli ha voluto ringraziare il Comitato Perioli da parte della città.