Quotidiano Nazionale logo
14 mag 2022

Conflitto in Ucraina, dibattito col sottosegretario

A fianco del popolo Ucraino senza alcun dubbio. E qualora fosse necessario anche mettendo in campo azioni di negoziato autonome con la Russia. Gli 80 giorni di conflitto sono stati il tema affrontato l’altra sera alla sala della Repubblica nella tavola rotonda a cui hanno partecipato il sottosegretario agli esteri onorevole Marina Sereni che ha dialogato con un folto pubblico e con Massimo Caleo, Rosolino Vico Ricci segretario comunale del Pd e Iacopo Montefiori segretario provinciale. Sono intervenuti alla discussione anche il consigliere regionale Davide Natale ed ex amministratori cittadini tra i quali Paolo Zanetti e Nicola Caprioni. La posizione espressa dall’onorevole Marina Sereni è stata netta. "La Russia ha violato gli accordi internazionali - ha detto - invadendo un altro stato e su questo non ci sono dubbi. Ma non dobbiamo dimenticare che la Russia è una presenza imprescindibile per gli equilibri mondiali e non possiamo chiudere le porte. Occorre trattare e ribadire che nessuno aveva intenzione di aggredire e che le preoccupazioni di Putin non hanno fondamento".

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?