Quotidiano Nazionale logo
Quotidiano Nazionale logo
la Nazione logo
18 mar 2022

Castelnuovo sogna una palestra tutta nuova

Dopo gli interventi al campo sportivo, l’attenzione si sposta sul progetto di una struttura da realizzare in due anni con i fondi Pnrr

18 mar 2022
Il sindaco Daniele Montebello
Il sindaco Daniele Montebello
Il sindaco Daniele Montebello
Il sindaco Daniele Montebello
Il sindaco Daniele Montebello
Il sindaco Daniele Montebello

Dopo aver rinnovato il campo sportivo ‘Marchini’ l’obiettivo dell’amministrazione comunale di Castelnuovo Magra si sposta su un altro, attesissimo, progetto sempre legato ai giovani e allo sport. La volontà è quella di arrivare nei prossimi due anni alla realizzazione di una palestra che sappia accogliere gli studenti delle scuole medie ma anche accontentare le esigenze delle società sportive locali costrette a chiedere spazio in altre strutture a Sarzana e Ameglia. Traguardo che il sindaco Daniele Montebello ha individuato prima della conclusione del secondo mandato amministrativo. Una promessa con la quale il primo cittadino aveva messo a tacere alcune polemiche sollevate dopo l’inaugurazione della nuova veste del campo sportivo dedicato esclusivamente al calcio per la quale è stato acceso un mutuo di oltre 600 mila euro. Per qualcuno, quella somma, avrebbe dovuto essere destinata alla costruzione della palestra. In realtà per il progetto appena presentato dall’ente per avere una struttura moderna ci vorranno almeno 3 milioni di euro e per questo il Comune ha presentato il progetto per sperare nel finanziamento del Ministero. La richiesta rientra nell’ambito del Pnrr dedicato al potenziamento dell’offerta dei servizi di istruzione: dagli asili all’Università. L’ammistrazione comunale da tempo ha in cantiere l’idea di costruire una nuova palestra avendo già individuato l’area vicino alla scuola media "Dante Alighieri" ma il mutuo acceso per il rifacimento del campo sportivo aveva catalizzato l’attenzione.

Ma dopo una ricognizione della situazione economica il sindaco Daniele Montebello si è convinto che, in fondo, anche un nuovo ricorso alla Cassa deposito prestiti sarebbe sostenibile. Però intanto si è aperta questa finestra grazie al Ministero dell’Istruzione destinata a favorire le attività sportive e i corretti stili di vita nelle scuole. Il progetto redatto dall’ingegnere Stefano Nadotti di Massa si è dunque rivelato utilissimo per presentarlo entro la scadenza del termine previsto per l’ammissione al finanziamento. L’ammontare complessivo stimato è di 3 milioni di euro. Dopo aver completato la messa in sicurezza di tutti gli istituti scolastici, conducendo in porto un viaggio iniziato con la scuola dell’infnzia dal sindaco Marzio Favini e completato a settembre dello scorso anno con le scuole medie "Dante Alighieri" il prossimo traguardo è la nuova palestra.

m.m.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?