Quotidiano Nazionale logo
1 mag 2022

Al Consiglio di Stato per opporsi ai ricorsi

Deciso a non mollare il Comune vezzanese che ricorre contro l’appello di Provincia, Recos e Regione

L’amministrazione comunale di Vezzano Ligure si costituisce al Consiglio di Stato. Nella foto il. sindaco Massimo Bertone
L’amministrazione comunale di Vezzano Ligure si costituisce al Consiglio di Stato. Nella foto il. sindaco Massimo Bertone
L’amministrazione comunale di Vezzano Ligure si costituisce al Consiglio di Stato. Nella foto il. sindaco Massimo Bertone

L’Amminstrazione comunale di Vezzano ligure non molla. Il sindaco Massimo Bertoni si costituirà in giudizio al Consiglio di Stato contro il ricorso in appello presentato dalla Regione Liguria, Provincia della Spezia e ReCos. E’ ancora il biodigestore di Saliceti il motivo di contrasto tra enti, patrocinatore del Comune sarà l’avvocato Alberto Antognetti. Una vicenda che va avanti a colpi di ricorsi da quando il decreto emanato dalla Regione Liguria il 17 aprile 2021 procedeva al rilascio a favore del proponente ReCos spa, del provvedimento autorizzatorio unico regionale sul progetto dell’impianto per il trattamento ed il recupero della forsu, ossia la frazione organica dei rifiurti, con produzione di biometano sostenibile avanzato e compost di qualità a Saliceti, appunto nel Comune di Vezzano Ligure.

L’ente comunale ha sempre manifestato il diniego a tale progetto sollevando in più sedi questioni e criticità della progettazione dell’ impianto esprimendo parere negativo alla realizzazione del progetto sia per l’ambito ambientale, sia per l’ambito urbanistico, sia per la salute pubblica in prognosi per la vicinanza delle falde acquifere. Eppure nonostante il parere negativo espresso dal Comune di Vezzano Ligure il progetto ReCos S.p.a. veniva approvato fino a sfociare nella emanazione della autorizzazione unica regionale.

L’Amministrazione comunale di Vezzano Ligure però ha deciso di non arrendersi e continua nella battaglia contro la realizzazione dell’impianto nell’are adi Saliceti. Per questo ha deciso di prpcedere nuovamente alle vie legali ricorrendo contro i ricorsi presentanti da società e amminsitrazione provinciale.

© Riproduzione riservata

Iscriviti alla newsletter.

Il modo più facile per rimanere sempre aggiornati

Hai già un account?