"Stella al Merito del Lavoro 2023" consegnate le pergamene ai Maestri del Lavoro pratesi

L'onorificenza conferita ai lavoratori che si sono distinti nelle attività professionali svolte in ambito aziendale

I premiati

I premiati

Prato, 21 marzo 2024 - Questo pomeriggio, in avvio della seduta del consiglio comunale, sono state consegnate alcune pergamene a sette cittadini pratesi, Maestri del Lavoro, che lo scorso 5 dicembre nel Salone dei Cinquecento del Comune di Firenze hanno ricevuto la "Stella al Merito del Lavoro 2023" in concomitanza con il centenario della nascita dell’onorificenza Stella al Merito dei Maestri del Lavoro. L'onorificenza viene conferita dal Presidente della Repubblica su proposta del Ministero del Lavoro e della Previdenza Sociale ai lavoratori che si sono distinti nelle attività professionali svolte in ambito aziendale. I cittadini pratesi premiati sono stati: Paola Acquarelli (Edifir Edizioni Firenze srl), Simone Bei (Nuovo Pignone Tecnologie Srl), Davide Bianchi (Nuovo Pignone International), Gian Franco Cecchi (Alma Spa), Maria Ceva (Officina Romagnoli), Rosanna Gecele ( Grand Hotel Adriatico) e Massimo Gianassi (Officina Romagnoli). La pergamena consegnata dall'assessora Benedetta Squittieri e da Mauro Gori del Consolato provinciale della Federazione Nazionale Mestri del Lavoro riportava la seguente scritta: " Per l’impegno nel lavoro assolto con perizia, laboriosità e ottima condotta morale, con le congratulazioni per il conferimento della “Stella al Merito” 2023."