E’ morto Orazio Carlesi, edilizia in lutto

Punto di riferimento per l’Unione Industriale Pratese di cui è stato vicepresidente dell'associazione dal 1974 al 1979

Orazio Carlesi

Orazio Carlesi

Prato, 22 febbraio 2023 – Profondo cordoglio in Confindustria Toscana Nord per la scomparsa di Orazio Carlesi, che dagli anni Settanta del secolo scorso ha costituito uno dei soci più attivi e impegnati nell'allora Unione Industriale Pratese.

Nato a Prato nel 1933, Carlesi ha svolto la gran parte della sua attività lavorativa nel settore edile. In seno all'Unione è stato proprio nella sezione edili che avviò il suo impegno associativo, divenendone presidente e occupandosi anche della Cassa edile di cui è stato consigliere; successivamente ha ricoperto altre importanti cariche giungendo a quella di vicepresidente dell'associazione dal 1974 al 1979, nelle tre presidenze consecutive di Lamberto Cecchi. Lo stesso Cecchi lo volle ancora come suo vice nei bienni 1992-1993 e 1994-1995 che segnarono il suo ritorno alla presidenza dell'associazione.

Numerosi e importanti gli incarichi ricoperti da Carlesi in altri enti, spesso in rappresentanza dell'Unione: fra questi, quello di vicepresidente della Camera di commercio di Prato, della Cariprato e della Fondazione Cassa di risparmio di Prato, di cui era socio a vita; ha ricoperto anche l'incarico di consigliere del Pin. Diplomato perito agrario, è stato consigliere dell'Unione Agricoltori Pratesi.

Orazio Carlesi, insignito dell'onorificenza di cavaliere della Repubblica, si è sempre segnalato per eccezionale rigore e dirittura, che hanno fatto di lui il soggetto d'elezione per l'espletamento di incarichi complessi e delicati. Unanime la stima e la considerazione che ha raccolto nei vari ruoli in cui si è prodigato.

Il presidente, il Consiglio di presidenza e l'intera Confindustria Toscana Nord esprimono il più profondo cordoglio per la perdita di una figura esemplare del mondo industriale e della comunità pratese.