Il ritorno in musica di Don Antonio. Ecco i ritmi strumentali di "Trinidad"

Gramentieri in concerto venerdì alla Rocca di Carmignano chiuderà il festival delle Colline. Apriranno la serata i pistoiesi "Òvera" con la proposta di un rock melodico fuori dagli schemi.

Il ritorno in musica di Don Antonio. Ecco i  ritmi strumentali di "Trinidad"

Il ritorno in musica di Don Antonio. Ecco i ritmi strumentali di "Trinidad"

Un grande concerto a ingresso libero nell’affascinante location della Rocca di Carmignano per chiudere in bellezza l’edizione 2024 del Festival delle Colline. Protagonista Antonio Gramentieri, in arte Don Antonio, già leader dei Sacri Cuori, già al fianco di Alejandro Escovedo, Dan Stuart, Hugo Race,Richard Buckner, Terry Lee Hale, Capossela e altri pesi massimi: venerdì 12 luglio , alle 21,15, presenterà "Trinidad", nuovo progetto che segna il suo ritorno alla musica strumentale.

Sul palco una formazione aperta intorno a un’idea di collettivo minimo - ne fanno parte Enrico Mao Bocchini alla batteria, Fabio Mazzini alle chitarre, Gianni Perinelli ai sassofoni ed elettronica - una stanza dalle pareti semoventi, con cui Don Antonio reinventa ogni sera un repertorio che va dai suoi dischi da solista a Sacri Cuori, toccando i punti cardinali di un suo immaginario personalissimo che intreccia soundtrack, blues, folklori apolidi,fino alla musica contemporanea e all’improvvisazione, per riaffermare il ruolo di una musica delle radici eppure viva, in perenne evoluzione.

Dopo un trionfale tour europeo con Alejandro Escovedo, dopo aver composto musica per il cinema ("Zoran", "Upwelling"), il teatro ("Il solito viaggio"), la tv ("Hundred to Go" su Sky/Fox e la docuserie-evento Netflix "Wanna"), la pubblicità (Volkswagen), Don Antonio è tornato a calcare i palcoscenici dei migliori festival musicali. Apriranno la serata i pistoiesi Òvera, quarant’anni di attività e una recente collaborazione con Paolo Benvegnù, con la proposta di un rock melodico fuori dagli schemi.

Al Festival delle Colline anticiperanno alcuni brani del nuovo album, in uscita a fine anno. Affidato alla direzione artistica di Gianni Bianchi, il Festival delle Colline 2024 è organizzato dal Comune di Poggio a Caiano in collaborazione con i Comuni di Prato e Carmignano, con le sponsorizzazioni di Publiacqua e Unicoop Firenze, oltre al contributo della Cassa di Risparmio di Prato. Info: www.festivaldellecolline.com